Canoa, canottaggio, rafting e kayak

Il canottaggio è uno sport di velocità, in singolo o a squadre, con due remi. A raccoglierne e diffonderne la passione in Italia fu Torino: proprio sulle rive del Po sorsero, a partire dalla seconda metà dell’Ottocento, le società storiche Eridano, Cerea, Esperia, Armida, Canottieri Caprera e la Sezione canottaggio della Società Ginnastica.
Nella canoa ci si posiziona inginocchiati, da soli, in coppia, o in quattro e si usa la pagaia a pala singola.
Il kayak si pratica invece da seduti, utilizzando una pagaia a doppia pala.
Il rafting è la disciplina fluviale più da brivido, in cui l’equipaggio attrezzato in tutta sicurezza governa, pagaiando tra le rapide, un gommone inaffondabile!
In Piemonte, l’area vocata alla pratica di questi sport d’acqua è il territorio del Canavese (provincia di Torino), solcato dalle potenti acque della Dora Baltea, che ospita annualmente Campionati Nazionali e Coppa del Mondo di Canoa.