Golf

Piemonte, terra di Golf

Il Piemonte, con oltre 51 golf club e 15 campi pratica per ogni livello e preparazione, è tra le mete di maggiore attrazione  per il golfisti, grazie a location spettacolari, dove la varietà di panorami si coniuga con l’altissima qualità tecnica dei percorsi.

 

Un’amicizia di lunga durata, quella tra Piemonte e golf, iniziata nel 1898 al “Couturbier Golf Course” di Novara, primo ed unico campo da golf piemontese, quando in Italia ne esistevano solo due. Fu il conte Gaspar Voli, famoso anche per i suoi frequenti viaggi in Scozia, a costruire un campo di nove buche nella sua tenuta, coinvolgendo il suo vicino, conte Avogadro di Collobiano.

 

Oggi in Piemonte, seconda regione in Italia per numero di campi, i golfisti possono scegliere tra l’alta montagna, fino ai 2.035 metri di Sestriere, il campo più alto d’Europa; le colline patrimonio Unesco di Langhe Roero e Monferrato,  come pure nell’Alessandrino, o la pianura novarese. Possono immergersi in splendidi parchi a pochi passi dalla città di Torino, nella suggestiva campagna biellese oppure giocare in prossimità del Lago Maggiore. Non è un caso se un sondaggio del prestigioso magazine “Italy Top 4 Golf” classifica  ben 5 campi del Piemonte tra i primi 10.

 

E al di là dell’elevato livello dei nostri green, il Piemonte, meta fuori dagli itinerari più battuti, può offrire una grande varietà di esperienze che vanno dalla cultura agli itinerari storico-spirituali, fino alla sua rinomata enogastronomia: grandi vini, 46 chef stellati e una molteplicità di ristoranti che sanno soddisfare in visitatori più esigenti.

 

Torino è anche la città natale dei fratelli Molinari, entrambi vincitori della Ryder Cup. Francesco Molinari, primo italiano della storia ad aver vinto un torneo major (British Open 2018), ha incominciato a giocare a golf presso il Golf Club Torino La Mandria.

 

Scopri su FederGolf Piemonte i nostri Golf Club.