La Cappella della Sindone riapre al pubblico

Body

Al termine di un complesso restauro, durato 21 anni, la Cappella della Sindone, capolavoro del Barocco europeo, sarà nuovamente accessibile al pubblico nel percorso di visita dei Musei Reali di Torino, recuperando l’originaria funzione di cappella palatina. Un evento letteralmente eccezionale e di levatura internazionale, che la città celebra con 3 giorni di festeggiamenti, a partire dall'illuminazione scenografica della cupola, che il pubblico potrà ammirare dalla serata di giovedì 27 al 29 settembre. Il 28/09 grande messa solenne in Duomo, dove il 29/09 avrà luogo un concerto dedicato. Sulla storia del monumento, i suoi significati simbolici e devozionali e l’imponente restauro si concentrerà invece il convegno internazionale all’Auditorium Vivaldi della Biblioteca Nazionale di Torino, venerdì 28 e sabato 29/09. Dal 28 al 30 settembre sarà possibile visitare la Cappella al prezzo speciale di tre Euro, mentre dal 2 ottobre l’accesso sarà incluso nel biglietto dei Musei Reali. 

Nello Spazio Confronti della Galleria Sabauda, sarà proposta ai visitatori un’emozionante esperienza di realtà virtuale e una breve esposizione fotografica sulla fasi del restauro.

Questa meraviglia architettonica, che non ha eguali nell’architettura europea per il disegno e lo spettacolare effetto della struttura, venne commissionata a Carlo di Castellamonte dal duca Carlo Emanuele II di Savoia per conservare il prezioso telo della Sindone, custodita da secoli dalla famiglia ducale sabauda. Realizzato infine da Guarino Guarini tra il 1667 e il 1690, il progetto della cupola venne interamente rivoluzionato così come oggi lo restituisce l’accurato restauro: con una pianta interna circolare, sopraelevata al presbiterio e comunicante direttamente con alcune sale di Palazzo Reale.

www.museireali.it

 

#cupola #sindone #cappellasindone #capolavori #barocco #residenzereali #UNESCO #museirealitorino #duomo #arte #guarini #visitpiemonte