Nel territorio delle Langhe, l’itinerario sulle tracce del Romanico parte dalla Cattedrale di San Lorenzo ad Alba e dall’annesso Museo (ospitato nei locali ipogei) con il percorso archeologico, la cripta di San Pietro e Sala dello Stemma, il lapidario. Tra filari a vigneto e frutteti spicca il borgo fortificato di Cortemilia con l’austera muratura in arenaria della pieve di Santa Maria (XII secolo), mentre sul crinale tra Valle Bormida e il torrente Uzzone si scorge la chiesa di San Sebastiano (XII secolo), eretta per proteggere dalle pestilenze Bergolo, il paese in pietra di Langa dove un tempo le “Strade del Sale” incrociavano le “Vie del Mare”. Sull’antica Via Langarum che portava in territorio ligure, la pieve di San Frontiniano nel borgo di Arguello, è citata già nel X secolo come fondazione benedettina. A Levice, la piccola chiesa di San Rocco  (edificata nel XII secolo) è antico luogo di sosta e preghiera su una delle principali vie alto-medievali.