Dai borghi nel verde delle colline di Langhe e Monferrato ai complessi monastici, alle pievi, cappelle e cattedrali, il Piemonte conserva un patrimonio d’arte romanica che dal X al XII secolo ha costellato il territorio di architetture religiose e laiche di rara bellezza, lungo le  antiche vie percorse da pellegrini, mercanti e viaggiatori.

 

Un patrimonio di oltre 80 siti tra abbazie, chiese e pievi diffuse sul territorio piemontese che, grazie alle associazioni e alle istituzioni, aprendo le porte ad eventi, mostre, visite guidate, itinerari cicloturistici e degustazioni enogastronomiche, apre ad un turismo “slow”, all’aria aperta e sostenibile, all’insegna della lentezza e della spiritualità.

taglio_piemonte_nopin.jpg