Itinerari Spirituali

Itinerari spirituali in Piemonte: un segno sul territorio

Se i luoghi sono come la carta, sulla quale un segno impresso è destinato a conservarsi nel tempo, i cammini storico – devozionali del Piemonte sono tracce che rivelano una fisionomia particolare del territorio, modellata dalle antiche rotte di pellegrini e viandanti in secoli di transiti e scambi. Sentieri, vie, percorsi e itinerari tematici: la geografia del Piemonte è una rete stratificata di  testimonianze lasciate dalle culture, dalle comunità e dalle religioni che hanno scritto la storia della regione, e ne testimoniano gli storici  rapporti con l’Europa. 

 

Dalla Via Francigena al Cammino di Don Bosco, dai Percorsi Sindonici al Devoto Cammino dei Sacri Monti, dagli Itinerari Ebraici fino al Glorioso Rimpatrio dei Valdesi: accessibili tutto l’anno, questi itinerari raccontano le anime diverse e complementari del Piemonte attraverso un patrimonio di grande attualità, che unisce arte e architettura, usanze e tradizioni, ma anche creazioni artigianali e specialità dell’enogastronomia.

 

Cittadine fiere di una storia millenaria, residenze fortificate, architetture laiche e religiose abbarbicate su colli e speroni rocciosi, borghi alpini alle falde di cime tra le più alte d’Europa, pievi immerse nel manto boschivo: per chi ama il gusto delle scoperte senza fretta, il catalogo di idee è davvero ricco. A piedi, in bicicletta, in auto, ma anche a cavallo, non c’è bisogno di scegliere: ai quattro poli della regione si entra in contatto con una biodiversità di storie e memorie che alla ricchezza culturale somma la varietà di ambienti naturali ancora intatti e di grande bellezza. Sullo sfondo di questo paesaggio sacralizzato, gli itinerari spirituali del Piemonte offrono un’esperienza di turismo sostenibile all'aria aperta, tra colori, suoni e silenzi che accendono lo spirito e rinnovano la sintonia con la natura.