Tra i fiumi Sesia e Agogna

Zona
Novara
Partenza
Novara
Arrivo
Novara
Distanza in Km
48 km
Ascesa totale
percorso totalmente pianeggiante
Periodo consigliato
primavera e autunno
Difficoltà
Facile
Bici adatte al percorso
Mountain bike
Da strada
Percorso
Asfalto
Strada bianca
Adatto a
Gruppo
Tipologia
Circuito chiuso
scarica itinerario
gpx
Descrizione del percorso

Tra i fiumi Sesia ed Agogna, nel territorio di Novara, Biandrate, Casalbeltrame, San Nazzaro Sesia, Casalvolone e Casalino, attraversando il passaggio delle risaie e dei canali irrigui della piana novarese, dove nascono i Risi neri Venere e Artemide

Partenza da Novara dal piazzale della Chiesa della Madonna del Bosco e proseguire lungo la strada per Vercelli SR11; dopo 1,8 km si devia per Casalgiate; seguire per Gionzana, dove merita una visita l'Oratorio della Madonna del Latte. Si torna sulla strada per Casalgiate e dopo circa 300m si devia a destra, dove lungo la Roggia Biraga si raggiunge la Cascina Marangana.
Si piega sulla sinistra sulla SP103 e dopo 2km si prende a destra per raggiungere la Cascina Bosco; passando per le Cascine Falasco si raggiunge Casalbeltrame, fiancheggiando la Riserva della Palude di Casalbeltrame.
Da qui si prende la sterrata che passando dalla Cascina Bronzina e dall'Oratorio di San Rocco, raggiunge San Nazzaro Sesia, dove si può visitare la splendida Abbazia benedettina. Da qui si prosegue sulla destra verso Villata, dove sulla destra ci si può fermare al Santuario della Madonna della Fontana (area adata anche per un pranzo al sacco). Proseguire poi verso Villata, dopo 1,4km si raggiunge una strada sterrata sulla sinistra con indicato Cascina Roatella, proseguendo sulla quale si raggiunge Casalvolone. Da qui si segue l'indicazione per Pisnegno (km 2,3) superato il quale si raggiunge Fisrengo (km 0,6); superato Fisrengo, dopo circa 300 mt, si imbocca una sterrata sulla destra che dopo 800 mt circa fiancheggia la Cascina Sant'Apollinare e, proseguendo poi verso la Cascina Stroppera, raggiunge Ponzana. Da qui, tenendosi a destra, proseguendo su una trada sterrata che passa per le Cascine Risciolo e Motta, si raggiunge la Cascina Visconta, dove ci si rimette sulla strada già percorsa in senso opposto.
Ripassando quindi per Casalgiate si rientra a Novara

DEVIAZIONE 1:
Da Casalbeltrame lungo la SP15 poco prima di Biandrate, si devia a sinistra in direzione San Nazzaro Sesia, dove a circa 1km si raggiunge il Santuario della Madonna della Preiera e quindi San Nazzaro Sesia

DEVIAZIONE 2:
Da Casalbeltrame lungo la SP15 si attraversa Biandrate e si gira a sinistra per raggiungere Recetto, da cui ci si può muovere verso San Nazzaro Sesia 

Il percorso si snoda su strade secondarie quasi per la sua totalità ed è perfettamento pianeggiante; si percorrono in totale 48 km, o 50 circa seguendo il percorso alternativo 2, di cui 16km su strada sterrata con un ottimo fondo

  • Gionzana - Oratorio della Madonna del Latte: In mezzo alle risaie nei pressi di Gionzana sorge la piccola chiesa anticamente denominata Santa Maria della Scaglia. Al suo interno un ricco ciclo di affreschi del XV secolo, sapientemente restaurati, rappresentano i santi più cari alla devozione popolare, oltre alla Madonna Addolorata; mentre la tanto venerata effige dedicata alla Madonna del Latte, ha subito un furto negli anni '70 del Novecento, e al momento è presente una riproduzione
     
  • Biandrate - Chiesa di San Colombano: citata già nel 1146, presenta oggi un atrio romanico, decorato con affreschi del Giudizio Universale (1444) di Giovanni De Campo.
     
  • Casalbeltrame - Oasi della Palude di Casalbeltrame: La Riserva Naturale situata nel comprensorio di Casalbeltrame, Casalino e Biandrate è caratterizzata principalmente da terreni coltivati a riso. Questo particolare habitat è frequentato per lo più da uccelli migratori e dal altre specie che raggiungono le vicine rive del fiume Sesia per riprodursi, mentre le vicine risaie sono per loro fonte di nutrimento.
     
  • Casalbeltrame - Museo dell'Attrezzo Agricolo 'l çivel: Un museo interattivo che racconta, attraverso le narrazioni del Caminant (cantastorie), l'anno del contadino nelle risaie della Bassa Novarese, scandito dal passare delle stagioni, dove si fondono cultura e momoria. Una curiosità sono le 5 chiese che, dalla più grande alla più piccola, testimoniano la devozione del borgo. La più importante è la Parrocchiale di Santa Maria Assunta, costruita nel XVIII secolo sui resti di un edificio più antico
     
  • San Nazzaro Sesia - Abbazia dei Santi Nazario e Celso: Fondata nel 1040 da Riprando dei Conti di Biandrate e Vescovo di Novara, l'abbazia di San Nazzaro Sesia è un'imponente complesso fortificato. All'interno sorge la chiesa a tre navate del '400 in stile gotico-lombardo, costruita interamente in cotto, con affreschi di fine fattura anch'essi del XV secolo. Interessante anche il ciclo di pitture con le storie di San Benedetto situato nel chiostro.
     
  • San Nazzaro Sesia - Santuario della Madonna della Fontana: fu costruito intorno al 1590, per essere poi demolito e riedificato nella seconda metà del XVIII secolo; dell'edificio più antico si conserva l'immagine miracolosa della Madonna, sotto la quale scorre l'antica fonte.
  • San Nazzaro Sesia - Museo dei Ceppi: radici modellate da Piero Baudo
  • Parco Naturale Regionale "Lame" del Sesia: l'ambiente del Parco è tipicamente fluviale con lame, specchi d'acqua, ghiaie e sabbie; un'oasi naturale inserita in un ambiente caratterizzato dalla monocultura risicola. Habitat ideale per la fauna acquatica e le rare vegetazioni autoctone. 
  • Casalvolone - Chiesa di San Pietro: sorta come pieve nel XII secolo è situata nel cimitero ai margini dell'abitato. Si presenta a tre navate con absidi; le campate sono coperte da volte a crociera a costoloni. Di grande pregio gli affreschi che decorano le pareti e lazona absidale, risalenti al XV seoclo. Interessante il campanile coevo strutturato su cinque piani e arricchito da archetti pensili
  • Ponzana-Casalino - Oratorio di San Martino: nel complesso di Casa Shalom è venuto alla luce nel corso dei restauri, l'antico Oratorio di San Martino, arricchito da importanti affreschi del XV e XVI secolo
  • Ponzana-Casalino - Giardino delle Farfalle: nell'ex cimitero, in disuso da 50 anni e recentemente recuperato è nato un interessante e unico nel suo genere Giardino delle Farfalle luogo ideale per il butterfly watching grazie alla presenza di essenze arboree che attirano diverse specie di farfalle. 
Interesse storico
Interesse devozionale
Partenza

corso
NO
Italia

Arrivo

corso
NO
Italia