La miniera d'oro della Bessa: Pista ciclabile delle Vecchie Cave

Zona
Biella
Partenza
Cerrione
Arrivo
Mongrando
Distanza in Km
6 km
Ascesa totale
50
Periodo consigliato
Tutto l'anno
Difficoltà
Facile
Bici adatte al percorso
Mountain bike
Percorso
Strada bianca
Tipologia
Circuito aperto
scarica itinerario
gpx
kml
Descrizione del percorso

La Riserva naturale speciale della Bessa, 8 chilometri di lunghezza e larghezza media di un chilometro, è uno dei più suggestivi siti archeologici del Piemonte. Miniera d'oro a cielo aperto sfruttata dagli antichi Romani tra II e I secolo a.C., presenta oggi un paesaggio dal fascino misterioso, con un'articolata rete di sentieri tra vallette ricche di vegetazione e dune di ciottoli alte fino a 10 metri. E' attraversata da 3 percorsi ciclabili della lunghezza complessiva di km. 10 circa, in prevalenza pianeggianti o con dislivelli richiedenti moderato impegno, adatti all'impiego di mountain bike; lungo questi itinerari, adeguatamente segnalati, è possibile effettuare escursioni, particolarmente indicate nella stagione primaverile e autunnale. La pista ciclabile delle Vecchie Cave è un semplice itinerario pianeggiante su fondo sterrato che costeggia il torrente Elvo con partenza da Cerrione, parcheggio centro paese (260 m)  e arrivo a Mongrando, località Cave di Mongrando (310 m). Nessuna difficoltà, tratti con lievi saliscendi, modesto dislivello, fondo adatto a mtb.

Riserva naturale speciale della Bessa
Ricerca dell'oro nel torrente Elvo www.cercatoridoro.it
Tutte le informazioni turistiche sul sito dell'Azienda Turistica Locale del Biellese www.atl.biella.it

Interesse storico
Interesse devozionale
Partenza

BI
Italia

Arrivo

via
BI
Italia