Grand Tour UNESCO in Bicicletta

Zona
Torino
Partenza
Avigliana
Arrivo
Avigliana
Distanza in Km
600 km
Tipologia
Circuito chiuso
Descrizione del percorso

Il Grand Tour UNESCO nasce da una scelta di turismo lento, attento al patrimonio storico artistico e alle eccellenze dell’enogastronomia del territorio, ma si presta anche allo spirito sportivo di raid, trail e randonnée.
Percorrendo principalmente strade secondarie e sterrate, argini di fiumi e canali e numerose città, si toccano i 25 siti UNESCO del Piemonte, intercettando o sfiorando vie storiche, altri percorsi per il turismo all’aria aperta, castelli e ville storiche, beni architettonici antichi, moderni e contemporanei, paesaggi letterari, agrari e industriali, siti d’arte contemporanea diffusa.

L’itinerario è costituito da un anello di circa 660 km che si sviluppa nell’intera regione. Può essere diviso in 4 archi partendo dalle città di Avigliana, Biella, Casale Monferrato e Racconigi. Centro ideale è la Città di Torino, da dove si può partire direttamente in bicicletta o da dove raggiungere diverse località poste lungo il tracciato: Avigliana, Venaria, Rivarolo Canavese, Ivrea, Biella, Carpignano Sesia, Santhià, Vercelli, Casale Monferrato, Asti, Alba, Bra, Racconigi, Savigliano, Pinerolo.

I capoluoghi di provincia di Verbania, Novara, Alessandria e Cuneo non sono direttamente toccati dal Grand Tour, ma sono collegati con percorsi dedicati verso luoghi significativi, rispettivamente a Varallo o Borgosesia, San Nazzaro Sesia, Casale Monferrato o Asti, Bra o Saluzzo.

Le “porte” di accesso all’Anello sono dunque in relazione con il sistema ferroviario (stazioni della rete Ferroviaria Nazionale, Regionale e del Sistema Ferroviario Metropolitana di Torino) e dai nodi del sistema autostradale (caselli e aree di servizio) lungo le direttrici della valle di A32 Torino – Bardonecchia Susa (Avigliana, Rivoli), della A6 Torino-Aosta (Ivrea, Scarmagno), lungo la A4 Torino-Milano (Santhia, Villarboit) all’intersezione tra la stessa Torino-Milano e la A26 Voltri- Sempione (Vicolungo), lungo la A26 (Vercelli, Ghemme - Romagnano Sesia, Alessandria), la A33 Asti-Cuneo (Bra), la A55 Torino-Pinerolo.
Sono previsti collegamenti specifici con l’Anello dagli aeroporti di Torino e di Milano Malpensa, rispettivamente con un percorso di 11 km attraverso le campagne fino alla città di Ciriè e di 53 km lungo le alzaie dei canali Villoresi (borgo di Tornavento), Regina Elena e Cavour fino all’Abbazia di San Nazaro Sesia.

 

Visualizza a schermo intero