Benvenuti in Piemonte

Estate di natura, outdoor e gusto

L’estate è arrivata con i suoi colori e le lunghe giornate da vivere con lentezza. Le valli di montagna e i borghi, le colline, i laghi e le città d’arte ti aspettano. Sia che tu ami le passeggiate, il relax totale o le adrenaliniche pedalate, sia che le tue passioni siano la natura, la cultura o le tradizioni, in Piemonte puoi trovare la tua dimensione, un’eccellente accoglienza e percorsi enogastronomici inimitabili.

Parchi: l’immersione totale nella natura

Un serbatoio inesauribile di esperienze all’aria aperta per un’estate ricca di emozioni. Panorami che spaziano dalle cime più selvagge alle aree umide dei laghi e dei fiumi, fino alle colline ricche di fossili di ere antichissime: i Parchi e le Aree protette piemontesi sono habitat di perfetta biodiversità, dove fare il pieno di natura e scorgere le tracce di fauna selvatica, ammirare fiori rari, percorrere i sentieri per osservare il mondo circostante senza fretta; ma anche luoghi dove scoprire esplorazioni guidate, eventi musicali, letterari e di cultura locale. 2 Parchi Nazionali, Gran Paradiso e Val Grande; 77 tra Parchi e Riserve Naturali regionali, 7 Riserve Speciali a tutela dei Sacri Monti del Piemonte, 4 Riserve UNESCO MAB (Man and the Biosphere), zone speciali di conservazione, siti di importanza comunitaria, Oasi Wwf e zone naturali di salvaguardia.

piemonte_esperienza_visual_banner_web_rochemolles_estate.jpg

Outdoor: trekking, bike e non solo

In Piemonte la rete di sentieri, carrarecce e mulattiere è estesissima e si snoda attraverso pianori, alpeggi e valli, in paesaggi di selvaggia e fresca bellezza. Dalle Valli del Cuneese alla Valle Susa e Valli di Lanzo, dalla Valsesia alle Valli dell’Ossola, sono innumerevoli le escursioni da intraprendere a piedi, in bicicletta o a cavallo per entrare nel vivo di tradizioni e sapori tipici locali. La Grande Traversata delle Alpi, è una vera esperienza da primato, lungo gli oltre 1.000 km dell’arco alpino piemontese con 120 posti tappa, dalla Valle Tanaro al Lago Maggiore passando da Oropa e dalla Valsesia. La proposta più sostenibile? Esplorare il lato montano del Lago Maggiore sui 6 itinerari da Domodossola e le valli circostanti fino alla Svizzera senz’auto ma utilizzando il battello, il bus o la storica Ferrovia Centovalli – Vigezzina. Ma anche la fascia transfrontaliera tra Piemonte e Francia è ricca di proposte che uniscono allo sport esperienze a tutto tondo. Su Piemontescape, il portale di riferimento per gli appassionati di attività all’aria aperta in Piemonte, si possono consultare tutte le principali offerte outdoor.

Stagione balneare in Piemonte? Si, sui laghi!

Incastonati nel paesaggio come preziosi cammei, i laghi del Piemonte sono angoli di pace immersi nella natura, dove godere di microclimi particolari, di divertimento e sport. Nulla da stupirsi, quindi, se anche una regione senza il mare abbia una regolare stagione balneare, che va dal 15 maggio al 30 settembre, con il 95% delle spiagge in regola con la normativa europea. Sono in tutto 89 le spiagge balneabili sulle sponde del Lago Maggiore, d’Orta, di Mergozzo, Viverone, Candia, Sirio e Avigliana. Sport acquatici in primo piano, con vela e canoa, sci nautico e immersioni, windsurf e kitesurf, il flyboard” che permette di camminare e volteggiare sull’acqua, ma anche golf ed equitazione, fotografia e birdwatching.

LagoMaggiore1440x900.jpeg

Borghi: autenticità e tante storie da raccontare

Anche in estate i borghi trasmettono a pieno l’armonia e le suggestioni delle mura antiche immerse nella campagna, tra le colline a perdita d’occhio dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato o nelle valli montane: ricchi di un’identità unica, di storia e tradizioni, di cura dei prodotti locali e della cucina tipica. Sono 17 i piccoli centri piemontesi inseriti tra i Borghi più Belli d’Italia: un mondo di bellezza diffusa, di storie da raccontare, di profumi e sapori da provare.

piemonte_esperienza_visual_slider_web_BorgoAlessandrino.jpg

Città d'arte e capolavori d’architettura da esplorare

Da Torino agli altri capoluoghi di provincia, fino alle cittadine di più piccole dimensioni, ogni centro del Piemonte ha la sua storia e le sue particolarità, da scoprire con una passeggiata, una visita ai musei o semplicemente ammirandone lo skyline al tramonto. Monumenti e architetture, eventi culturali, musicali e sportivi, i mercati all’aperto e lo shopping riempiranno la tua giornata, insieme agli assaggi delle proposte più golose da portare a casa. E non dimenticare una visita alle trionfali Residenze Reali Sabaude patrimonio UNESCO, alle ville e ai castelli nobiliari, alle fortezze millenarie che sussurrano echi di memorie gloriose e invitano a viaggiare nel tempo.

In Piemonte la tavola è sempre una festa!

Da noi la cucina è quattro stagioni, grazie alla versatilità della tradizione regionale e alla fantasia degli chef nell’accostare i prodotti d’eccellenza. In estate, tra gli altri piatti, trionfano in ristoranti e trattorie gli antipasti freddi: carni e verdure in carpione, vitello tonnato, giardiniera contadina, acciughe verdi o rosse, tonno di coniglio, battuta di fassona e dolci strepitosi come il bunét al cioccolato e amaretti, la piccola pasticceria, i gelati artigianali. E se vai in montagna, sappi che in moltissimi rifugi, oltre alle consuete polente, oggi è possibile gustare veri menù gourmand a prova dei più popolari siti di recensioni, con una grandissima attenzione alle produzioni locali di stagione e di qualità, tra cui le migliori birre artigianali piemontesi.

piemonte_esperienza_visual_slider_web_matite_estate.jpg

 

Sfoglia la nostra brochure