Arrampicata, climbing e vie ferrate

Le montagne di Cuneo sono un gioiello incastonato tra le Alpi ed il mare: binomi perfetti caratterizzano la “provincia Granda”, Alpi e Mare, sport e benessere, arte e gastronomia. I siti di arrampicata sono decine in questo territorio: in queste pagine sono riportati quelli segnalati dagli uffici di informazione turistica locale: 
Arrampicata outdoor
Arrampicata indoor

Anche la Valsesia offre bellissime pareti di arrampicata che soddisfano le esigenze di tutti gli appassionati del ‘free climbing’ grazie alle diverse soluzioni nelle quali si presentano, come placche supertecniche, muri verticali, tetti di forza, fessure e alcune vie di strapiombo e con gradi di difficoltà che si aggirano tra il 4a e l’8a.

La maggior parte degli itinerari è tutta attrezzata in ottica sportiva, altri ancora sono in fase di richiodatura.

La Valsesia vanta in totale più di 400 vie, in prevalenza palestre da monotiri, anche se non mancano vie di più tiri in un ambiente straordinario e suggestivo, come la via al Castello (Rimasco), Profumo di donna (Mollia) e la parete Calva (Rassa).

Le vie ferrate, infine, sono itinerari sportivi tracciati su pareti rocciose attrezzate con cavi, gradini e altri elementi che facilitano la progressione garantendo la sicurezza. In tutto il Piemonte sono presenti itinerari di grande bellezza, ad esempio la Via ferrata della Sacra di San Michele nel torinese e la Via Ferrata degli Alpini nell’Anticima Est del Monte Oronaye nel Cuneese.