Ispirato al primo grande itinerario religioso storico dell'Europa, Santiago de Compostela, il Cammino di Don Bosco vi conduce alla scoperta del paesaggio, della storia e di un’ospitalità ricca di genuini sapori locali nei luoghi che hanno segnato l'infanzia e la formazione di San Giovanni Bosco. Lungo un percorso ad anello di 140 km, ramificato in numerosi sentieri tra colline e cittadine intorno a Torino, si attraversano borghi, castelli arroccati, ville, parchi e fattorie custodite da vigneti. Pensato non solo per i pellegrini, ma anche per tutti coloro che in vacanza, oltre alle gambe, amano "muovere" la mente e lo spirito, l’itinerario è perfetto per passeggiate, escursioni e gite in bicicletta. Compresi nel progetto "Strade di colori e sapori di Chierese e Carmagnolese", sono tre i percorsi con diverse difficoltà, da 40 a 55 km:

  • Percorso Alto, o Itinerario Superga-Crea
  • Percorso Medio, o Itinerario del Lago Arignano
  • Percorso Basso, o Itinerario di San Domenico Savio