I Presepi in Piemonte

Dai più piccoli ai più elaborati, dagli artigianali a quelli meccanici, i presepi del Piemonte offrono uno spettacolo di grande forza suggestiva. Allestite in tutto il territorio a partire dal periodo dell’Avvento, le tradizionali rappresentazioni della Natività in Piemonte presentano una galleria di oltre 200 personaggi che raccontano tradizioni e mestieri artigiani e contadini. In cammino verso la Capanna della Sacra Famiglia troviamo il mercante di acciughe della Val Maira e il venditore di ceramiche di Castellamonte, e raccolti in adorazione del Bambino Gesù possiamo intravedere lo spazzacamino delle valli montane e l’ombrellaio del Vergante. Rappresentante emblematico di questo spaccato di devozione popolare è Gelindo, il pastore-contadino di origine monferrina che, secondo la tradizione, aiuta Giuseppe e Maria a trovare la grotta dove far nascere Gesù e nel presepe è sempre accanto alla Sacra Famiglia. Dall’inizio di dicembre all’Epifania, i presepi del Piemonte si scoprono in un itinerario invernale che rivela curiose e originali rarità come il Presepe Gigante di Marchetto, con oltre 200 figure a grandezza naturale che accompagnano il visitatore alla scoperta dell’antico borgo montano del Biellese In Valle Sessera, incastonato tra Vercellese e Biellese, Postua è un piccolo borgo da record, che ogni anno attira un gran numero di visitatori con l’atmosfera incantata degli oltre 200 presepi dai suoi 500 abitanti. Il Lago Maggiore offre l’originale spettacolo dei Presepi sull'Acqua creati dagli abitanti e allestiti nelle antiche fontane e lavatoi pubblici che uniscono Crodo alle circostanti frazioni alpine. Ad Arona e Cannobio i presepi sommersi sono un richiamo di profonda suggestione, mentre a Verbania Suna il Presepe sul Burchiello è ospitato a bordo di una tradizionale imbarcazione da pesca ormeggiata al largo. Nelle Valli dell'Ossola, a Ornavasso, il Presepe della Grotta di Babbo Natale è una grande rappresentazione riflessa, con le figure dei pastori in movimento e neve vera. A Torino, invece, le festività natalizie sono inaugurate dal colorato Presepe di Emanuele Luzzati. Una festosa atmosfera natalizia avvolge anche le Residenze Reali, con il grande Presepe meccanico e il programma di eventi “Natale è Realealla Palazzina di Caccia di Stupinigi, mentre la Reggia di Venaria è la splendida cornice del Presepe del Re e, nelle Langhe, il Castello di Govone ogni anno si trasforma in un Magico Paese di Natale con un non meno magico Presepe meccanico.