Sulle tracce di Dante

“E quindi uscimmo a riveder le stelle” - Sulle tracce di Dante in Piemonte

Al tempo di Dante Alighieri, il nome “Piemonte” designava l’area compresa tra il Tanaro e le Alpi Cozie, ed è solo dal XV secolo, con i Duchi di Savoia, che passa a comprendere gli attuali contorni geografici. Che tuttavia il sommo poeta conoscesse questo lembo di Pianura Padana lo rivelano i tanti riferimenti a luoghi e personaggi legati al Piemonte che compaiono nella Divina Commedia. E oggi – a 700 anni dalla morte del Sommo Poeta – sulle tracce di questa particolare geografica dantesca nasce un itinerario speciale, che dal Cuneese tocca il Monferrato Alessandrino, con passaggi nel Casalese fino al Novarese, al Biellese e al Vercellese.