Forti e Fortezza

Fortezze del Piemonte, l’imponenza a difesa dei confini

Numerose le architetture che testimoniano il passato militare del Piemonte, a partire dalle montagne intorno a Torino: lo scenografico Forte di Fenestrelle,  monumento simbolo della Città Metropolitana di Torino, con i suoi 4000 gradini e una galleria artificiale con mura spesse due metri; il Forte di Exilles che i primi documenti fanno risalire alla seconda metà del 1100, il Bramafam nella conca di Bardonecchia, costruito tra il 1885 ed il 1894 per controllare la Galleria del Frejus e difendere il territorio da eventuali attacchi francesi; sentinella sul confine anche il Forte dello Chaberton situato tra Cesana e Claviere: oggi in territorio francese, rimane l’esempio più evidente e conosciuto dell’utilizzo di una montagna a fini bellici. Oltre che il forte più alto d’Europa.

Forte Fenestrelle.jpg

Nel capoluogo, la porta monumentale della Cittadella è quanto resta dell’imponente fortezza simbolo della Torino quale capitale di uno Stato assoluto.

Nel basso Piemonte le fortezze sono splendidamente conservate e intatte, come la Cittadella di Alessandria - monumento nazionale e una delle fortificazioni permanenti più importanti e grandiose d’Europa, unica ancora inserita nel suo originale contesto e praticamente intatta. Il Forte di Gavi, prima antico castello e poi trasformato in possente fortezza nel 1540 da Giovanni Maria Olgiati, ingegnere militare al servizio della Repubblica di Genova. Infine in provincia di Cuneo il Forte di Vinadio, nella Valle Stura di Demonte, da considerarsi fra gli esempi di architettura militare più significativi dell’intero arco alpino, voluta re Carlo Alberto e costruita tra il 1834 e il 1847.

Baluardi di pietra posti a difesa dello stato sabaudo, oggi sono meta di piacevoli escursioni alla scoperta delle vicende di un glorioso passato: in Piemonte la varietà di fortezze e castelli rappresenta un vero e proprio viaggio nella storia e nella leggenda, nel tempo e nell’avventura.

 

Scopri altre fortificazioni del Piemonte.